Normative SIAE

Compenso per copia privata

Le chiavette USB sono soggette, per legge, a tassazione siae pertanto tenuto conto del D.M. 30 giugno 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 195 del 5 agosto 2020 nonchè dell'art. 71-septies della legge 22 aprile 1941, n. 633 (GU Serie Generale n.155 del 7-7-2014), per ogni pen drive verranno da noi addebitate in fattura le seguenti spese SIAE:

fino ad 1GB = 0,00 (compenso non dovuto);
oltre 1 GB fino ad 8GB = 0,10 euro per ogni GB;
oltre 8 GB fino a 32GB = 0,09 euro per ogni GB;
oltre 32GB = 0,08 euro per ogni GB (importo max 7,50 cad.)

Precisiamo che la vendita/distribuzione sul territorio italiano (anche da parte di aziende estere) senza che sia stato versato il compenso alla Siae è un reato (salvo i casi previsti dalla legge).

Si consiglia vivamente di diffidare dalle aziende che non tengono conto del compenso Siae nelle loro offerte/fatture in quanto potrebbero renderVi responsabili in solido dell’eventuale non ottemperanza alla vigente normativa.

Caricamento dati sulle pen drive personalizzate

Nel caso in cui sulle pen drive personalizzate saranno precaricati dei dati, bisogna far anche riferimento alla normativa SIAE Legge n. 248/2000 per la richiesta dei contrassegni e per la tutela del diritto d’autore con le relative eccezioni.

Per eventuali informazioni rivolgersi agli uffici Siae di competenza oppure contattare il nostro reparto interno di servizio disbrigo pratiche SIAE.